LA RETE – costruire legami, sfuggire all’isolamento (finanziato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) – 2019

Il ministero del lavoro e delle politiche sociali (Direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese) ha accordato un finanziamento complessivo di 320.621,20 al progetto La rete – costruire legami, sfuggire all’isolamento, presentato dall’associazione Aedo in parternariato con le associazioni Oikos, Fraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano, Fraternita di Misericordia di Corsagna, Associazione dilettantistica San Michele e Associazione Animali Celesti – teatro d’arte civile.

DSC_5718

Il progetto, cofinanziato dalle associazioni fino a un totale complessivo superiore a 445mila euro prevede attività a favore di persone con disabilità o in condizioni di emarginazione, con interventi a favore del collocamento lavorativo, la creazione di percorsi di coabitazione, la partecipazione a laboratori e attività artistiche.
Sono in programma manifestazioni, performance, azioni divulgative in ben sedici regioni, il cui scopo è costituire una rete (da cui il titolo del progetto) tra soggetti pubblici e privati alla quale hanno già aderito più di venti realtà in tutta Italia.
Il progetto si è collocato al quindicesimo posto in una graduatoria nazionale comprendente 83 diverse proposte, molte delle quali provenienti da realtà storiche del no-profit come Libera, Acli, Legambiente, Comunità di Sant’Egidio, Confederazione Misericordie d’Italia, Federconsumatori, Croce Rossa Italiana e altre, confermando che le capacità e l’impegno delle associazioni locali, sostenute dalla reciproca volontà di collaborazione, possono produrre azioni di ampio respiro finalizzate sia al rinforzo delle iniziative locali che alla disseminazione nazionale di modelli virtuosi di progettazione sociale.
L’Associazione Aedo ringrazia l’unità funzionale salute mentale adulti della Valle del Serchio (Asl Nord-Ovest Toscana) per il supporto e i preziosi suggerimenti forniti nella fase di ideazione e progettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy