Associazione Culturale e di Promozione Sociale AEDO

Associazione Culturale e di Promozione Sociale

AEDO

(Arte, Espressività, Discipline Olistiche)

Rendere il mondo più solidale e sostenibile

Sviluppare laboratori artistici di espressività per acendere la mente, il corpo e il cuore

Promuovere esperienze che favoriscono processi di consapevolezza ed empatia,

Per conoscere se stessi e prendersi cura l’un dell’altro.

Abbiamo tutte la stessa storia!

associazione accreditata

L’AEDO si è costituita il 3 settembre 2006

e accreditata al Comune di Barga dal 20/12/2010 secondo la Legge Regionale 82 del 28/12/2009.

E’ iscritta al Registro Regionale dell’Associazionismo di Promozione Sociale

ai sensi della L.R.T. 42/02 con determinazione  n°4797 del 19/09/2011.

AEDO, discipline olistiche, teatro

L’Associazione A.E.D.O  persegue attività di natura sociale, psicologica e spirituale

con lo scopo di ideare, organizzare e diffondere iniziative artistiche, terapeutiche e culturali in genere,

con particolare riguardo per le attività teatrali, musicali, arti visive, per le discipline olistiche

e per tutte le forme di espressività psicocorporea volte a promuovere percorsi di crescita intrapsichica ed interpersonale.

Inoltre, l’AEDO promuove la continua formazione di professionisti del settore,

rispondendo all’esigenza di nuovi percorsi formativi

che offrano l’opportunità di integrare e completare gli studi accademici.

Le aree d’interesse sono inerenti alle seguenti tematiche:

ecologia della mente e dell’ambiente,

tutela dei diritti umani,

salute fisica e mentale,

incontri e confronti transculturali,

superamento dello stigma e dell’emarginazione,

terapie naturali,

umanistiche e transpersonali,

discipline olistiche,

arte ed arteterapia,

spiritualità.

L’Associazione AEDO lavora in sinergia con l’Unità Funzionale Salute Mentale Adulti della Valle del Serchio (USL Toscana Nord-ovest)

per la realizzazione di attività terapeutiche, riabilitative e di ricerca.

A partire dal 1996 è stato avviato un percorso di arte-terapia che si è venuto articolando, nel corso degli anni, in una rete di attività

differenziate, mirate al recupero e alla valorizzazione di persone condisabilità psichica.

Accanto ai Laboratori teatrali sono sorti quelli di Musica, Biodanza, di Fotografia e di Pittura.

L’unitarietà e la coerenza dei diversi percorsi artistici è garantita dal costante riferimento a progetti terapeutico-riabilitativi individualizzati e alla costante interazione con la rete sociale. Un criterio fondamentale è stata l’apertura a cittadini non utenti. Ciò ha permesso la costituzione di gruppi eterogenei, dinamici e non ghettizzabili. Sono stati programmati momenti di valutazione e verifica con il supporto di strumenti standardizzati che hanno dimostrato un’efficacia clinica significativa dei percorsi avviati.

Al momento attuale le attività effettuate regolarmente sono:

  1. Teatroterapia: un incontro settimanale di due ore ciascuno con la partecipazione di un esperto esterno e di un tecnico delle luci e dei suoni.
  2. Laboratorio di Espressività e Drammatizzazione: Un incontro settimanale di due ore ciascuno con la partecipazione di due esperti esterni, di un tecnico delle luci e dei suoni.
  3. Meeting di Teatro (“Tra Terapia e Performance”): uscite per spettacoli di sensibilizzazione e promozione
  4. Musicoterapia, laboratorio di Voice-Work e Scrittura Musicale Creativa: Un incontro settimanale di due ore ciascuno con la partecipazione di un esperto esterno e di un tecnico delle luci e dei suoni.

Un incontro quindicinale di quattro ore per elaborazione di musiche e incisione di canzoni prodotte nell’ambito del CSM.

  1. Uscite per concerti e performance musicali
  2. Pubblicazione di DVD e CD.
  3. Biodanza sistema Rolando Toro
  4. Gruppo Aperto in collaborazione con Ass.ne “Progetto Donna” di Castelnuovo
  5. Gruppo per disabili psicogeriatrici.
  6. Pittura Emozionale
  7. Terapia a mediazione fotografica e audiovisiva.
  8. Trattamenti relazionali sistemici per famiglie, coppie e gruppi (Terapia e Consulenza familiare).
  9. Terapie Complementari e trattamenti di Medicina Manuale,
  10. Terapie Biofisiche: massoterapia strumentale, Ionorisonanza Ciclotronica (raccolta ed elaborazione dati), Light Therapy (raccolta ed elaborazione dati)
  11. Percorsi di valutazione, verifica e ricerca, raccolta ed elaborazione dati sulle diverse iniziative
  12. Organizzazione eventi e allestimento spettacoli (Compagnia Teatrale “Papalagi” e gruppo musicale “RadioRadiante”).
  13. Attività culturale e scientifica: organizzazione Convegni, Conferenze ed eventi di carattere artistico, culturale, clinico, scientifico; pubblicazione testi culturali, artistici e scientifici (fotolibro sul Progetto Photos & Pathos, articoli scientifici su teatro, residenzialità a rapido turn over, effetti della Ionorisonanza); percorsi di formazione nell’ambito dell’arteterapia e della salute mentale.
  14. Eventi di promozione della salute e di prevenzione dello stigma.
  15. Eventi promozionali e formativi nell’ambito delle discipline olistiche (tecniche di meditazione, Entomia, Qi-Gong, Bioenergetica, Orgonoterapia).
  16. Progetti di teatro nelle seguenti scuole pubbliche: Istituto Professionale “M. Civitale” Lucca; Istituto Scientifico Tecnico Professionale Fermi-Giorgi Lucca; Istituto Alberghiero F.lli Pieroni Barga: Liceo Scientifico “Barsanti e Matteucci” Viareggio.

Negli ultimi anni le attività dell’Associazione sono state ampliate tramite la creazione e la realizzazione di molti progetti che hanno ricevuto finanziamenti pubblici e privati, tra i quali:

  • Progetto “Le Vele dell’Arte”: Integrazione sociale disabili mediante forme di espressione artistica, anni 2013/14.
  • Progetto “Teatro in Strada”: manifestazione di performance interattive nel Comune di Bagni di Lucca, 2013.
  • Progetto “SUMISURA”: reinserimento lavorativo disabili, anni 2014/15.
  • Progetto “AFFLUENTI”: percorsi di integrazione e recupero per soggetti disabili o con dipendenza da gioco d’azzardo. Anni 2015/16.
  • Progetto “SPIGOLANDO”: percorsi artistici e riabilitativi per soggetti disabili e psichici, Anni 2016/17.
  • Progetto “Innesti”: attività di diffusione su progetto di agricoltura sociale per persone disabili e/o marginali, Anni 2016/2018.
  • Progetto “LA RETE, costruire legami, sfuggire all’isolamento”, supporto a condizioni di marginalità e di esclusione sociale, crescità personale, interiore e sviluppo delle potenzialità umane, creazione di una rete tra Associazioni del Terzo settore e associazioni di ricerca culturali, sociali e olistiche.
  • Progetto “La mia vita”, esperienze di coabitazione per persone con disabilità
  • Progetto “Cantiere delle differenze”, attività teatrali per l’integrazione di persone appartenenti a contesti culturali transnazionali.

Processi di trasformazione interiore

Le  terapie a mediazione artistica sono percorsi terapeutici e riabilitativi che si servono di esperienze artistiche come strumenti per affrontare problemi di ordine emozionale, per dare espressione ai vissuti psicopatologici e per indurre un processo di trasformazione interiore e di crescita personale.

Nel contempo mirano ad offrire ai soggetti diversamente abili opportunità per mettere a frutto la loro sensibilità e le loro risorse, dando vita a prodotti artistici di cui tutto il contesto sociale, familiare ed extra-familiare, può giovarsi.

Si produce in questo modo, una ricaduta, in termini di arricchimento culturale ed etico, su tutta la comunità di appartenenza.

Associzione AEDO

Criteri e Metodi di AEDO

Riguardo alla salute mentale, l’unitarietà e la coerenza dei diversi percorsi artistici è garantita dal costante riferimento a progetti terapeutico-riabilitativi individualizzati e dalla costante interazione con la rete sociale.

Ogni processo terapeutico-riabiliativo, per essere tale, deve rappresentare un percorso improntato alla massima apertura, flessibilità ed integrazione. Il tessuto sociale e comunitario è sempre il contesto di riferimento per ogni iniziativa e va ricercata costantemente l’interazione con la cittadinanza, evitando inutili separatezze ed isolamenti autoreferenziali. Un criterio fondamentale è stato, quindi, l’apertura a cittadini non utenti. Ciò ha permesso la costituzione di gruppi eterogenei, dinamici e non ghettizzabili.

Sono stati programmati momenti di valutazione e verifica con il supporto di strumenti standardizzati, che hanno dimostrato un’efficacia clinica significativa dei percorsi avviati.

medialab

RADICAMENTO ED OPERATIVITÀ’ NEL TERRITORIO DELLA VALLE DEL SERCHIO

L’Associazione AEDO gestisce da anni, in convenzione con L’Unità Funzionale Salute Mentale della Valle del Serchio (USL Toscana Nordovest), alcune attività terapeutico riabilitative – tra cui il teatro, la musica, L’Entomia, la Biodanza, per menzionarne alcune –  le quali offrono ampia possibilità di scambi e di condivisioni. Tutte queste iniziative non hanno mancato di offrire ricadute positive sulla comunità locale, sotto diversi profili: per la proposta culturale ed artistica, per la sensibilizzazione ai temi della salute mentale e della marginalità, per la visibilità data all’Azienda Sanitaria Locale, per l’indotto sociale ed economico.

Negli ultimi anni, i professionisti e gli esperti della Associazione AEDO hanno partecipato e collaborato a numerose iniziative e progetti anche fuori dell’ambito socio-sanitario, come nelle università e scuole di ogni ordine e grado, nei festival teatrali e psico pedagogiche, nelle scuole olistiche di crescita e nei luoghi di arte e cultura in tutto il paese.

Privacy Policy Cookie Policy